São Paulo - Quartiere Bixiga

São Paulo - Bixiga
Il quartiere di Bixiga che si trova nella regione Bela Vista nacque intorno al 1870 quando Antônio José Leite Braga decise di dividere parte dei suoi terreni.
Il luogo iniziò ad essere abitato da immigranti italiani appena sbarcati in Brasile e il quartiere iniziò ad assumere le caratteristiche dei suoi abitanti i quali mantennero vive tradizioni e culti religiosi.
Come in alcuni quartieri italiano Bixiga si caratterizza per vie strette e molte salite e discese dove in poco tempo aprirono osterie, botteghe e negozi di artigianato.
Oggi il quartiere è meta di intellettuali, artisti, amanti della cultura e della gastronomia.
Qui l'industriale italiano Franco Zampari fondò l'estinto Teatro Brasileiro de Comédia (TBC), che vide protagonisti come Cacilda Becker, Paulo Autran e Sérgio Cardoso, a cui è dedicato uno dei più importanti teatri della capitale paulista che si trova nel quartiere Bixiga!
Altri teatri importanti come l' Abril, il Brigadeiro, il Bibi Ferreira, il Ruth Escobar e il Cultura Artística si trovano nelle vicinanze.
Completano la sfera culturale del quartiere il Museu dos Óculos Gioconda Giannini e la Feira de Antiguidades della Piazza Dom Orione, quest'ultima con circa 300 banchi offre articoli molto diversi che vanno dal cibo alle opere d'arte e molte altre cose curiose.
Eventi culturali, mostre ed esposizioni sono tipiche del quartiere, corsi e stages di formazione sono le attrattive del Centro de Preservação Cultural (CPC) dell'Università di São Paulo, che si trova nel parco urbano Casa de Dona Yayá, nella rua Major Diogo. La domenica spesso ci sono rappresentazioni teatrali, circensi e musicali.
Da segnalare nel quartiere la presenza degli Arcos da Rua Jandaia sopra la Avenida 23 de Maio che risalgono al XIX secolo. Altro patrimonio storico della città è la Vila Itororó, situata tra le vie Martiniano de Carvalho, Monsenhor Passalaqua, Maestro Cardim e Pedroso; fu costruita tra il 1922 e il 1929 per uso pubblico e oggi ospita circa 80 case i cui abitanti sono attivissimi dal punto di vista artigianale.
Nel Bixiga hanno sede la tradizionale scuola di Samba del Vai-Vai e la Chiesa Nossa Senhora Achiropita, santa omaggiata ogni mese de agosto con offerte gastronomiche di cui si beneficiano tutti gli abitanti del quartiere.
Nella Rua Conselheiro Carrão, vi sono casette colorate e restaurate con l'intento di trasformare Bixiga nel “Caminito brasileiro”, con chiaro riferimento al quartiere argentino della Boca.
Non mancano nel quartiere i profumi del cibo italiano, ristoranti, pizzerie e panetterie conservano ancora il sapore e il profumo d'Italia, vanto degli immigrati di prima e seconda generazione che vivono nella capitale paulista con l'Italia nel cuore e il profumo della sua tradizione culinaria in cucina.

2 commenti:

  1. Che bel testo! Mi hai fatto ricordare i paesaggi familiari di questa città che mi manca tantissimo.
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. Devi tornara a fare un giretto nella tua terra per vedere come le cose cambiano velocemente.
    Abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina

Copyright © 2008 ITALIANO ... BRASILEIRO | Editato da D.T.