15/11/1889 proclamata la Repubblica in Brasile

Saggio sulla Proclamazione della Repubblica 


Autore: Carlos Alberto Bittar Filho Procuratore dello Stato di São Paulo Laureato in Giurisprudenza nella Usp
Uno dei più importanti momenti storici del Brasile fu la Proclamazione della Repubblica (15.11.1889), che causò molte conseguenze fondamentali a livello sociale, politico ed economico.

La Repubblica fu determinata fondamentalmente dalla debolezza della Monarchia, invecchiata dal tempo e dalle nuove circostanze generali del Brasile. 
Infatti, nel finale del secolo XIX il Paese era abbastanza diverso da quanto si potesse credere: aveva già 9.000 chilometri di ferrovie ed un forte ceto medio in città: il centro economico nazionale non era più la regione Nord-Est, colla sua tradizionale produzione di zucchero, ma era la regione Sud-Est, ricca e caratterizzata dall'immigrazione e dalla mano d'opera salariata; l'esercito era un'istituzione organizzata, che voleva avere influenza sul piano politico. Questi elementi rappresentavano il superamento di un modello politico basato sul latifondo, sulla mano d'opera schiava e sull'unione fra Stato e Chiesa. 

Il tramonto dell'Impero Brasiliano fu evidente ed inevitabile perché la sua ideologia non era accettata più dai militari, direttamente influenzati dal positivismo di Auguste Comte, perché l'abolizione della schiavitù lasciò l'imperatore senza la forza politica dei grandi proprietari terrieri e perché le liti fra Chiesa e Stato resero debole questo.
La Monarchia fu uccisa da un colpo di Stato, cioè, senza la partecipazione effettiva del popolo; ma questo fatto non rese poco importante l'arrivo del regime repubblicano, che portò conseguenze mediate ed immediate profonde, fra le quali saranno analizzate qui le più importanti.

Una delle conseguenze immediate della nascita del nuovo regime fu l'impianto della federazione, che modificò radicalmente l'organizzazione dello Stato e la divisione politica ed amministrativa del paese e delle regioni. Infatti, coll'autonomia di tutte le regioni del paese, resa definitiva dalla prima Costituzione Repubblicana (1891), si ruppe l'unità politica che caratterizzava la Monarchia, fatto che permise il risorgimento delle forze regionali e locali dormenti. 

Questo fu la causa della nascita del coronelismo (colonnellismo), base di tutti i meccanismi politici di sostegno della Repubblica Vecchia (1889 1930), i quali furono i seguenti: la politica dei governatori, che consisteva nel patto per mezzo del quale il Governo Centrale era sostenuto dai governatori degli Stati e questi non potevano essere disturbati da quello; la politica del caffè con latte, attraverso la quale il Presidente era scelto alternatamente fra politici di São Paulo e di Minas Gerais, gli Stati più popolosi, ricchi e sviluppati del Paese. Dal punto di vista storico, l'adozione della federazione nel momento della Proclamazione della Repubblica fu senz'altro uno sbaglio, perché generò problemi che furono solamente risolti in modo totale e parziale dalla caduta della Repubblica Vecchia (1930), attraverso una rivoluzione il cui capo civile fu Getúlio Vargas, che, senza distruggere la federazione, limitò l'autonomia eccessiva degli Stati, fatto in virtù del quale si estinsero la politica dei governatori e la politica del caffè con latte; ma il coronelismo ancora esiste, principalmente nel Nord-Est.

Economicamente, la Proclamazione della Repubblica rappresentò la vittoria dei produttori di caffè del Sud-Est, principalmente di São Paulo. 
Per mezzo del controllo del potere, loro adottarono una politica economica consistente nella valorizzazione del caffè, basata sulla svalutazione della moneta (mil-réis), ciò che permise l'accumulazione di una quantità maggiore di mil-réis per ogni lira sterlina acquistata coll'esportazione di caffè. 
Ma l'economia dipendeva, in gran parte, dalle fluttuazioni del prezzo del caffè nel mercato internazionale; dunque, il sistema di valorizzazioni non resistette alla crisi generale del 1930. Grazie al capitale generato dall'agricoltura, si è sviluppata l'attività industriale, che ha acquistato indipendenza piena e che è diventata uno dei più importanti strumenti del progresso economico e materiale del nostro Paese. 

Assieme all'industrializzazione, il cui slancio fu dato principalmente dallo Stato, è avvenuta la rapida crescita delle città, come, per esempio, São Paulo e Rio de Janeiro, che sono attualmente le maggiori metropoli del Brasile e due delle maggiori del mondo. 
A tutti questi elementi deve aggiungersi la presenza attiva ed importantissima degli immigranti, in gran parte italiani, che portavano molta voglia di lavorare ed avevano un oggettivo abbastanza chiaro: far l'America. Insieme allo svolgimento agricola, urbano ed industriale, è avvenuto lo sviluppo dei mezzi di trasporto e di comunicazione in generale.

Dal punto di vista sociologico, coll'avvento della Repubblica incominciò il processo di aumento progressivo della complessità della società brasiliana grazie alla fine della schiavitù e alla crescente influenza dell'ambiente urbano, industrializzato e legato alla cultura europea ed americana, sul campo. 

Nacquero ancora nella Repubblica Vecchia i movimenti operai per migliori condizioni di lavoro, le quali solamente cominciano ad essere concesse a livello generale durante il governo del Presidente Vargas. 

Purtroppo, sono visibili le enormi differenze economiche tra le regioni del Paese, la povertà di più di trenta milioni di brasiliani e la progressiva concentrazione di redditi e di terre.
Come abbiamo potuto vedere, la Proclamazione della Repubblica non fu semplicemente un'opzione vuota dal punto di vista storico. 
Anzi, considerato in sé stesso, fu un atto di maturità politica del Paese. Ma non portò la soluzione di tutti i problemi, che saranno risolti solamente attraverso profonde riforme nelle istituzioni politiche, nonché nel modello economico.

Foto: Google Search
Condividi su Google Plus

About Diego Trambaioli

    Commenta con Google+
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.