Zumbi dos Palmares

Leader del "quilombo dos Palmares", Zumbi nacque nel 1655, a Palmares,nello stato di Alagoas. 
Era discendente dei guerrieri Imbangalas, provenienti dall'Angola. 
Subito dopo la nascita fu imprigionato dagli uomini della spedizione di Brás da Rocha Cardoso, e consegnato a Padre Antônio Melo a Porto Calvo. 
Venne battezzato con il nome di Francisco e a 10 anni sapeva già scrivere  in portoghese e latino. A 15 anni fuggì alla ricerca delle sue origini e tornò al quilombo dos Palmares dove prese il nome di Zumbi.

Nel quilombo vinse contro gli uomini della spedizione di Jacome Bezerra, e fu ferito durante il conflitto contro le truppe di Manuel Lopes Galvão e Domingos Jorge Velho. Zumbi comandava le truppe del quilombo governato da Ganga Zumba. 
Nel 1678 assunse il ruolo di leader del quilombo in seguito ad un conflitto interno e lottò per 14 anni contro i Portoghesi.

Nel 1695 riunì più di 2000 Palmarinos (nativi di Palmares) e invase alcune cittadine del Pernambuco in cerca di armi e alimenti.
Antônio Soares, uno dei leader delle truppe palmarine, fu catturato e in cambio della propria libertà tradì Zumbi rivelando il nascondiglio di quest'ultimo al bandeirante André Furtado de Mendonça.

Zumbi fu catturato e ucciso il 20 novembre 1695 ed è per ricordarlo che in questa giornata, ogni anno viene celebrato "Il Giorno della Coscienza Negra".
Nel 2011 la presidente Dilma Roussef ha promulgato la legge 12.519/2011, con la quale viene ricordata questa data in cui le città brasiliane, liberamente, decidono se farla entrare nel calendario ufficiale delle festività.
Attualmente "O Dia da Consciência Negra" è un giorno festivo in  800 città brasiliane. 

(Diego T.)
Condividi su Google Plus

About Diego Trambaioli

    Commenta con Google+
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.